Juventus-Barcellona – Quote, scommesse e formazioni

La Juventus ospita allo Stadium il Barcellona nell’andata dei quarti di finale Champions League in una sfida stellare e dall’esito incerto.

Probabili formazioni

Juventus: I bianconeri si presentano carichi di ottimismo alla sfida, complice l’agevole successo in campionato con il Chievo per 2-0, che ha consentito agli uomini di Allegri di mantenere 6 punti di vantaggio sulla Roma in classifica. Il tecnico toscano può gioire per il recupero di Mandzukic che giocherà dal primo minuto sull’out di sinistra nel consueto 4-2-3-1. Previsti cambi anche in difesa dove Dani Alves prenderà il posto di Lichtsteiner e Bonucci rimpiazzerà Benatia.

Barcellona: I blaugrana hanno perso a Malaga nell’ultima di campionato, dando definitivamente addio ai sogni di titolo nella Liga, visti i 3 punti di ritardo dal Real Madrid che ha anche una gara in meno. Luis Enrique dovrà fare a meno di una pedina fondamentale come Bousquets (squalificato) e sta valutando l’avanzamento a centrocampo di Mascherano con l’inserimento di Umiti in difesa per scendere in campo con il consueto 4-3-3.

Primo Marcatore

La Juventus proverà ad attaccare fin dall’inizio per mettere paura al Barcellona, la cui retroguardia non è sembrata irresistibile nelle ultime uscite. Higuain, capocannoniere stagionale della Juve ed autore di due doppiette nelle ultime due partite è in formissima ed un suo gol ad aprire le danze è dato a 5.00.

Risultato esatto

La Juventus ha vinto 6 delle ultime 7 gare giocate in Champions League e ha vinto le ultime 15 partite consecutive tra campionato e coppa allo Stadium. Dall’altro lato, il Barcellona ha segnato almeno 2 reti in 24 delle ultime 30 gare di Champions. La vittoria della Juventus per 2-1 è data a 9.50.

Esito finale

Il gap tra Juventus e Barcellona si è ridotto rispetto a due anni fa quando I blaugrana s’imposero nella finale di Berlino per 3-1. Mai come questa volta i bianconeri hanno le carte in regola per centrare il successo che è dato a 2.62.

Potrebbe interessarti

Lascia un commento